Giornata mondiale del Backup: l’importanza dei dati e come salvarli

Giornata mondiale del Backup: l’importanza dei dati e come salvarliGiornata mondiale del Backup: l’importanza dei dati e come salvarli
mercoledì 31 Marzo 2021

Oggi 31 marzo 2021 è la Giornata Mondiale del Backup. Questa giornata è stata istituita nel 2011 con l’obiettivo di sensibilizzare gli utenti sull’importanza di conservare i nostri dati digitali per proteggerli da malfunzionamenti o virus che potrebbero attaccare i sistemi operativi dei pc, smartphone o tablet sui quali lavorare o studiare. La consapevolezza di proteggere i propri dati digitali su computer, smartphone e tablet, da perdite e danneggiamenti è aumentata e ha fatto della questione backup un tema sempre più importante per gli utenti. Ancora però, non tutti fanno un backup e secondo una ricerca condotta negli Usa dalla società di software Acronis, solo un utente su quattro riesce a fare un backup dei propri dati e solo un terzo protegge l’intero sistema del proprio pc.

Cos’è il backup?

Il backup è una copia di tutti i file importanti: foto, video, documenti di lavoro o di studio, e-mail e messaggi. Questi file, anziché salvarli su un computer o in un unico posto, vengono salvati su un altro dispositivo come ad esempio un disco esterno, il cosiddetto hard disk esterno, ma non solo. Il backup, infatti, può essere fatto anche attraverso la rete Internet, sui servizi Cloud, creati per contenere e proteggere i propri file. Se non sai cos’è un cloud, continua a leggere, te lo spieghiamo più avanti!

A cosa serve fare il backup?

Come avrai intuito, il backup serve a proteggere i tuoi dati e metterli a sicuro. Perché dovresti farlo? Per alleggerire la memoria interna del tuo pc o del tuo smartphone o per salvare dei file che in questo momento non ti servono ma che potrebbero servirti in futuro. Inoltre, il backup ti permette di proteggere tutti quei file come le foto o i video di un viaggio o di un evento a te caro. Mantenere tutto su un dispositivo è un rischio, potresti avere, infatti, degli imprevisti come ad esempio la rottura del computer e dello smartphone o anche un furto. Inoltre, le attività di hackeraggio creano danni spesso irreparabili e rendono i dati inaccessibili e inutilizzabili. Pensa, ad esempio, a quanto sia importante per un’azienda salvare e proteggere tutti i propri dati, ne vale del lavoro e della salute dell’azienda stessa. Gli imprevisti possono essere tanti e diversi!

Quando bisogna fare il backup?

La decisione migliore è quella di organizzare un backup a intervalli regolari, quindi sistematica, in modo da non lasciare nessun file indietro. Si può decide di farne uno ogni volta che si acquisiscono dei dati molto importanti. Il backup del pc si può programmare, ad esempio nei momenti in cui non lo si utilizza. Se però stai lavorando a un progetto di lavoro rilevante, con dei file molto importanti, il backup è meglio farlo molto più spesso, per non correre il rischio di perdere tutto magari proprio a ridosso della consegna del lavoro.

L’importante è avere sempre almeno una o due copie sempre aggiornate. A tal fine, la soluzione più rapida e più facile è pagare un servizio di backup nel Cloud e impostare l’aggiornamento automatico e periodico della copia di backup. Per un ulteriore livello di sicurezza, crea anche una copia di backup del sistema su un’unità esterna, meglio se su un hard disk piuttosto che su una chiavetta USB.

Come si fa un backup?

Tra i metodi quello più utilizzato è sicuramente l’utilizzo dell’hard disk esterno. È un supporto non troppo ingombrante e facilmente trasportabile, ma non esente dalla possibilità di danneggiamenti. È molto utilizzato anche il sistema flash drive, ovvero le chiavi USB, chiamate anche penne USB. Queste sono maneggevoli, entrano in una tasca ma non sono adatte, ad esempio, a chi ha bisogno di molto spazio di archiviazione. Può essere una soluzione per chi ha pochi file e di pochi byte.

L’obiettivo è di aumentare la ridondanza dei dati. Il consiglio utile è quello di optare per un servizio di backup periodico nel cloud. Il Cloud è la cosiddetta nuvola dei dati, al quale puoi sempre accedere da qualsiasi dispositivo che abbia una connessione internet. In questo modo avrai sempre a disposizione tre copie di dati:

  • Originale
  • Cloud
  • Memoria esterna

Se non ti senti sicuro a fare un backup non improvvisare. Puoi rivolgerti ai centri di assistenza informatica che offrono questo servizio, in modo da tenere sempre al sicuro i tuoi dati. Non aspettare che il peggio accada!

FixYu nasce per farti risparmiare tempo e denaro. È il primo portale online attivo su Bologna, che ti permette di riparare il tuo device (Smartphone, PC, Tablet) scegliendo comodamente il punto di assistenza preferito o più vicino a te.

FixYu si rivolge a te che sei un privato, un professionista e un’azienda: ripariamo il tuo device elettronico e ti offriamo assistenza tecnica con la possibilità di richiedere preventivi e scegliere la soluzione più adatta alle tue necessità. Con FixYu puoi fare tutto online: prenotare la riparazione, richiedere servizio di ritiro o consegna presso il proprio domicilio oppure presso un FixYu Point. Conoscere lo stato di avanzamento dell’ordine, grazie a un’area riservata. Grazie alla sua facilità di utilizzo può essere usato da tutti e permette di trovare subito la migliore soluzione al tuo problema facendoti risparmiare tempo.