Sostituzione scheda video per giocare o lavorarci

Sostituzione scheda video per giocare o lavorarci Sostituzione scheda video per giocare o lavorarci
mercoledì 21 Luglio 2021

Sostituzione scheda video (GPU): grafici professionisti, giocatori accaniti del gaming e anche quelli occasionali, tutti sanno che a un certo punto la GPU va cambiata. Questo per stare al passo con le migliorie che la tecnologia immette continuamente sul mercato. La scheda video è in grado di processare le immagini. Lo fa in sinergia con la scheda madre, il monitor e l’alimentatore che deve essere potente a sufficienza. Il mercato delle schede video ne mette a disposizione di svariati tipi , ma le migliori sono

  • NVIDIA Geoforce GTX 
  • AMD Radeon

Migliori perché? Perché se si desidera giocare bene e sfruttare tutte le potenzialità del videogioco stesso, la scheda video è fondamentale. Purtroppo si può desiderare certamente il meglio, ma non sempre questo è compatibile con la nostra scheda madre. Per capirlo è necessario verificare di quale scheda madre il nostro PC o laptop dispongano. E, come dicevamo, c’entra anche l’alimentatore che deve apportare corrente alla scheda video, ne serve uno che abbia almeno 600 Watt di potenza. Detto ciò, avremo i valori che ci consentono di scegliere la nostra nuova scheda video. Se non siete tanto smanettoni, chiedete al tecnico informatico quale potenza abbia l’alimentatore e il tipo di scheda madre in uso. Questo si dedicherà alla sostituzione della GPU evitandovi l’incombenza di apprendere da soli un capitolo abbastanza corposo dell’informatica.

Sostituzione scheda video su PC e laptop

Sostituire la scheda video non è un gioco da ragazzi, soprattutto nei laptop questa è spesso “incollata” alla scheda madre e rimuoverla non è semplice. Se invece avete intenzione di cimentarvi nelle pratiche del silicio (o giù di lì) in un PC l’operazione è più semplice ma pur sempre pericolosa se effettuata erroneamente. Aperto il case del PC:

  • Individuate l’unità grafica nel suo slot
  • Sostituitela con quella idonea al vostro alimentatore e processore
  • Richiudete il tutto
  • Una volta avviato il PC installate i driver relativi alla scheda video nuova

Come scegliere quella nuova

Vanno valutate le schede video a seconda delle potenzialità che hanno e considerando le nostre esigenze. Se è proprio vero che desideriamo utilizzare quella nuova per il gaming assicuriamoci di possedere anche un monitor compatibile con la risoluzione offerta dalla scheda video. Sarebbe inutile acquistarne una al top e poi collegarla a un monitor molto scadente.  Della scheda video nuova in sé stessa vanno considerate:

  • Potenza complessiva
  • Quantità di processori grafici attivi
  • RAM video
  • Se dispone di un dispositivo di raffreddamento autonomo

Scheda video portatile perché a volte la sostituzione non è necessaria

Se avete un laptop ci può stare di non doversi adoperare alla sostituzione della scheda video originaria e invece connetterne una alla presa Thunderbolt 3 esterna sempre che nel vostro portatile ce ne sia una in dotazione. In effetti in questo modo non andremmo a intervenire dentro al cuore del laptop e, come detto, ciò a volte è inevitabile proprio per via di una scelta “autoritaria” della casa madre che salda la scheda video su quella madre impedendo così la sostituzione in autonomia. Acquistando un astuccio per l’unità grafica e collegandolo alla presa del laptop possiamo utilizzarlo per giocare o produrre grafiche avvincenti sotto il profilo professionale. Però, è qui sta l’inghippo, serve un altro monitor collegato al laptop per sfruttare la nuova scheda video senza fare la sostituzione internamente.

Scheda video già installata e quella nuova come fare a farle funzionare alternativamente

Alcuni di voi vorrebbero poter optare sì per la sostituzione della scheda video ma magari anche mantenerle entrambe: quella vecchia e quella nuova. Ciò succede spesso a chi ha un laptop e quando non è attaccato alla presa di rete vuole utilizzare la GPU (Graphic Processor Unit) vecchia – in italiano il nome equivalente è (appunto) ‘Scheda video’ – che consuma meno energia per non perdere troppa batteria. Per farlo su Windows va individuata la casella Impostazioni grafica  e lì selezionata la scheda video che vogliamo utilizzare in quel momento flaggando “Prestazioni elevate” oppure “Risparmio energia”. Per approfondire il discorso c’è un ottimo articolo di un sito davvero ben reputato tomshw.it qui .

Sostituzione scheda video nei PC vintage

I migliori di voi per fortuna, per scelta o per necessità, hanno saputo conservare il proprio PC al meglio, questo ha più di dieci anni e funziona ancora alla grande. Ottima scelta, per il portafoglio e per il pianeta. Però ci sta di voler ancora aumentar le prestazioni della scheda video e volersi informare per la sostituzione, vi consigliamo di fare riferimento a un tecnico fidato perché i PC vintage adottano le slot AGP in luogo di quelle PCI e in uso da già una decina di anni. Le slot AGP presentano un segmento grigio scuro/marrone in alto ma per capirlo bene va guardato il manuale o, appunto, parlare con il tecnico che saprà rispondere subito a riguardo. Questo discernimento di cui abbiamo parlato adesso è fondamentale prima dell’acquisto di una nuova scheda video per un PC, bellissimo, vintage. Un altro suggerimento per quando il tutto sarà fatto e funzionante: se non volete utilizzare più la scheda video vecchia ricordatevi di disinstallare i driver precedenti che non vi servono più perché possono andare in conflitto con quelli nuovi e occupano solo spazio. Per farlo su Windows è necessario andare in Pannello Controllo, selezionare il programma della scheda video vecchia e rimuoverlo, il blog hardwaretheory.it ne spiega i passi approfonditamente qui.

Ce ne abbastanza per dedicarsi alla sostituzione della scheda video e mettersi a giocare come si deve ma – raccomandazione ripetuta – verificate la scheda madre di cui abbiamo parlato anche noi del blog di FixYu.it qui: deve essere compatibile con la scheda video e ovviamente in corretto funzionamento.

 

FixYu nasce per farti risparmiare tempo e denaro. È il primo portale online attivo su Bologna, che ti permette di riparare il tuo device (Smartphone, PC, Tablet) scegliendo comodamente il punto di assistenza preferito o più vicino a te.

FixYu si rivolge a te che sei un privato, un professionista e un’azienda: ripariamo il tuo device elettronico e ti offriamo assistenza tecnica con la possibilità di richiedere preventivi e scegliere la soluzione più adatta alle tue necessità.

Con FixYu puoi fare tutto online: prenotare la riparazione, richiedere servizio di ritiro o consegna presso il proprio domicilio oppure presso un FixYu Point. Puoi conoscere lo stato di avanzamento dell’ordine grazie a un’area riservata. Grazie alla sua facilità di utilizzo può essere usato da tutti e permette di trovare subito la migliore soluzione al tuo problema facendoti risparmiare tempo.